BAGNO TURCO - HAMMAM

La temperatura è inferiore rispetto quella della saune e va dai 40 ai 45 gradi al massimo con un tasso di umidità del 90% – 100%. Avvolti in nuvole di vapore è difficile distinguere ogni cosa cosicchè, meno distratti, il rilassamento avviene quasi istantaneamente.

Il corpo col caldo umido comincia a sudare e a liberarsi delle tossine in eccesso purificandosi. Utile anche per le vie respiratorie soprattutto se vengono dispersi nell’ambiente oli essenziali ed essenze profumate. In oriente l’Hammam era chiamato il “dottore silenzioso”  e veniva usato, alla stregua delle terme romane, come momento d’incontro e aggregazione sociale.

Tradizionalmente all’interno dell’ Hammam si faceva uso del sapone nero per le sue qualità purificanti ed esfolianti di argille e dell’olio di Argan per la cura dei capelli e del corpo. L’ultima tendenza vuole che all’interno dei bagni turchi si svolgano rituali come quello con le campane tibetane.